Eventi Speciali

Why Are We Creative?

di Hermann Vaske
Germania, 2018, 82', colore, DCP
Sceneggiatura
Hermann Vaske
Mercoledì 29 Agosto 2018
09:00 Sala Perla Press, Industry
 
Sabato 01 Settembre 2018
22:15 Sala Perla 2 Pubblico, tutti gli Accrediti
 

sceneggiatura
Hermann Vaske
fotografia
Evgeny Revvo
Patricia Lewandowska
Sasha Rendulic

montaggio
Marie-Charlotte Moreau
musica
Teho Teardo
Blixa Bargeld
suono
Guy Willison
Michael Busch

produzione
Emotional Network Production
produttori
Hermann Vaske
Charles V. Bender

vendite internazionali
Celluloid Dreams
contatto
distribuzione italiana
I Wonder Pictures
contatto


ufficio stampa
Stephen Lan
Echo Group
Stefania Collalto
Lisa Menga
Andreina Di Sanzo

Come parte di una ricerca personale, per oltre trent'anni il regista Hermann Vaske ha filmato gli intellettuali più affascinanti del mondo, oltre cinquanta luminari tra vincitori di Premi Nobel e Oscar, artisti visivi, musicisti, attori, filosofi, politici, economisti e scienziati, ponendo sempre la stessa la domanda: «Perché sei creativo?». Tra gli intervistati: David Bowie, Ai Weiwei, Björk, Wim Wenders, Philippe Stark, Yoko Ono, John Hegarty, David Lynch, Yohji Yamamoto, Damien Hirst, Angelina Jolie, Nobuyoshi Araki, Quentin Tarantino, Bono, Nick Cave, Neo Rauch, Stephen Hawkins, il Dalai Lama, Peter Ustinov, Marina Abramovic, Diane Kruger, Julian Schnabel, John Cleese, Jimmy Page, Vivienne Westwood, Takeshi Kitano e molti altri.

 

Filmografia

2018 Why Are We Creative?
The Centipede's Dilemma
(doc)
2016 Dennis Hopper: Uneasy Rider (doc)
2014 Arteholic (doc)
2012 Balkan Spirit (doc)
2010 Digital Bomb (doc)
2006 The Art of Football (doc)
2003 Who Killed the Idea? (cm)
2001 The Ten Commandments
of Creativity
(doc)
1998 The A-Z of Separating People
From Their Money (doc)
1996 The Fine Art of Separating People
From Their Money
(doc)

«Sono ossessionato dalla mia curiosità. Se mi chiedi quello che voglio veramente, ti rispondo "sorprendimi". La creatività significa mettere insieme due cose, che non hanno niente in comune l'una con l'altra, per crearne una terza. Uno più uno fa tre, questo è il mio credo. "Perché sei creativo"? Questo è il mio motto. Una domanda semplice che mi ha messo in contatto con alcuni dei creativi più influenti di tutti i tempi e che alla fine ha cambiato il mio modo di vedere il mondo».
Hermann Vaske nel corso degli anni collabora da regista con attori del calibro di Dennis Hopper, Harvey Keitel, Peter Ustinov e John Cleese. Da produttore, lavora con personaggi come il Dalai Lama, Nelson Mandela e Marina Abramovic. Studia Lettere all'Università di Berlino e poi frequenta l'American Film Institute di Los Angeles. Inizia la sua carriera al servizio di alcune delle migliori agenzie pubblicitarie del mondo. Gira tre lungometraggi documentari, The Fine Art of Separating People From Their Money, The A-Z of Separating People From Their Money e The Ten Commandments of Creativity, per il quale si aggiudica il Premio Speciale della Giuria al Festival Internazionale della Televisione di Venezia. Nel 2006, produce e dirige The Art of Football. Nel 2010, nel suo Digital Bomb, Tron Guy racconta passato, presente e futuro di Internet. Due anni dopo completa Balkan Spirit, un road movie sulla creatività nell'Europa sud-orientale. Nel 2014, è la volta di Arteholic in cui le leggende del cinema e dell'arte fanno da guide nei migliori musei d'Europa. Nel 2016, firma Dennis Hopper: Uneasy Rider.

Indietro  |  Condividi su