Eventi Speciali

Il bene mio - My Own Good

di Pippo Mezzapesa
Italia, 2018, 95', colore, DCP
Sceneggiatura
Antonella Gaeta, Massimo De Angelis, Pippo Mezzapesa
Mercoledì 05 Settembre 2018
11:45 Sala Perla Pubblico, tutti gli Accrediti
 
Giovedì 06 Settembre 2018
18:30 IMG Cinemas Candiani - Mestre Pubblico
 
Giovedì 06 Settembre 2018
18:30 Cinema Rossini Pubblico
 

sceneggiatura
Antonella Gaeta
Massimo De Angelis
Pippo Mezzapesa

fotografia
Giorgio Giannoccaro
montaggio
Andrea Facchini

musica
Gabriele Panico
Franco Eco

suono
Gigi Gallo
scenografia
Michele Modafferi
costumi
Sara Fanelli

interpreti
Sergio Rubini (Elia)
Sonya Mellah (Noor)
Dino Abbrescia (Gesualdo)
Francesco De Vito (Pasquale)
Michele Sinisi (Gustavo)
Caterina Valente (Maria)
Teresa Saponangelo (Rita)

produzione
Altre Storie
con
Rai Cinema
produttore
Cesare Fragnelli

con il supporto di
MiBAC
Apulia Film Commission
Regione Lazio Fondo Audiovisivo Regionale

vendite internazionali
True Colors
contatto
distribuzione italiana
Altre Storie
contatto

ufficio stampa
Anna Rita Peritore
+39 348 3419167
Daniela Staffa
+39 335 1337630
Nicoletta Gemmi

Elia, ultimo abitante di Provvidenza, paese distrutto da un terremoto, rifiuta di adeguarsi al resto della comunità che, trasferendosi a Nuova Provvidenza, ha preferito dimenticare. Per Elia, invece, il suo paese vive ancora e, grazie all'aiuto del suo vecchio amico Gesualdo, cerca di tenerne vivo il ricordo. Quando il Sindaco gli intima di abbandonare Provvidenza, Elia sembrerebbe quasi convincersi a lasciare tutto, se non cominciasse, d'un tratto, ad avvertire una strana presenza. In realtà, a nascondersi tra le macerie della scuola, dove durante il terremoto perse la vita sua moglie, Noor. Lei è una giovane donna in fuga e sarà questo incontro, insieme al desiderio di continuare a custodire la memoria di Provvidenza, a mettere Elia di fronte a una scelta inesorabile.

 

Filmografia

2018 Il bene mio (My Own Good)
2017 La Giornata (cm)
2013 Settanta (cm)
2012 Pinuccio Lovero - Yes I Can (doc)
2011 Il paese delle spose infelici (Annalisa)
2009 L'altra metà (cm)
2008 Pinuccio Lovero
Sogno di una morte di mezza estate
 (doc)
2006 Come a Cassano (cm)
2004 Zinanà (cm)

«Mi hanno sempre turbato i paesi fantasma, le case abbandonate, le strade deserte attraversate dall'eco di un passato dissolto. Così come provo una profonda fascinazione per chi di quei luoghi dimenticati, in fondo traditi, diventa custode. È per questo che ho deciso di raccontare la lotta di Elia, l'ultimo abitante di Provvidenza, la sua resistenza, lo strenuo tentativo di recuperare una comunità smembrata. Le luci della città nuova, bagliori di omologazione e rassegnazione, sono lì all'orizzonte, a tracciare la possibilità di una nuova vita. Ma per Elia bisogna ricordare, non basta fuggire per permettere alla ferita di rimarginare».
Pippo Mezzapesa è un regista e sceneggiatore italiano. Tra i suoi corti: Zinanà (David di Donatello, 2004), Come a Cassano, L'altra metà (nomination a David di Donatello e Globo d'Oro, menzione ai Nastri d'Argento), Settanta (Nastro d'Argento 2012 e nomination al David di Donatello), La giornata (Nastro d'Argento speciale e nomination a David di Donatello e Globo d'Oro). Due i documentari: Pinuccio Lovero - Sogno di una morte di mezza estate, presentato alla Settimana della Critica di Venezia, e Pinuccio Lovero - Yes I Can selezionato al Festival di Roma - Prospettiva Italia. Nel 2011 gira il suo primo lungometraggio, Il paese delle spose infelici, in concorso al Festival di Roma.

Indietro  |  Condividi su