Regolamento e scheda di iscrizione

REGOLAMENTO
Giornate degli Autori
XV edizione - Venezia, 29 agosto - 08 settembre 2018
in occasione della 75. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica

Articolo 1.
La quindicesima edizione delle Giornate degli Autori, promossa da ANAC (Associazione Nazionale Autori Cinematografici) e dall'Associazione 100autori, si terrà nel 2018, nell'ambito della 75. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia.

Articolo 2. Condizioni di partecipazione
Salvo esplicita deroga, possono essere presentati alle Giornate degli Autori i lungometraggi che rispettino le seguenti condizioni:
1) siano stati realizzati dopo il 30 settembre 2017;
2) possano essere presentati in formato DCP;
3) non siano stati presentati pubblicamente in Italia o al di fuori del paese d'origine né in sala né in home video né in televisione (in chiaro e pay) né su Internet;
4) non abbiano partecipato ad alcuna manifestazione cinematografica né a festival internazionali;
5) non siano usciti in sala in nessun territorio diverso da quello d'origine;
6) verranno presi prioritariamente in considerazione film in prima mondiale assoluta.

Articolo 3. Selezione e programmazione
I film presentati alle Giornate degli Autori sono scelti sotto la responsabilità del Delegato, nominato su indicazione del Consiglio Direttivo dell'Associazione Giornate degli Autori . Il Delegato è il solo responsabile della programmazione e del calendario della manifestazione.

Articolo 4. Preselezione
- L'iscrizione è gratuita.
- La data limite di iscrizione è venerdì 22 giugno 2018.
- È obbligatorio inserire sul sito internet una scheda di iscrizione compilata per ciascun titolo proposto. Potete accedervi CLICCANDO QUI.
- È richiesto un link del film per streaming/download o, in subordine, 3 copie su supporto Blu-ray o disco DVD. Blu-ray e DVD per la preselezione dovranno pervenire presso:
Giornate degli Autori
Via Santa Croce in Gerusalemme, 107
00185 Roma
Tel. +39 06 8603111, Fax +39 06 86213298
Gli screener spediti dovranno obbligatoriamente contenere (sulla cover o in un documento di accompagnamento) le seguenti informazioni: titolo del film, nome del regista, paese di origine e durata.
- Per la preselezione sono richiesti sottotitoli in italiano o in inglese.
- I trasporti devono essere a carico dello speditore e, se provenienti da paesi extra-UE, lo sono anche le spese di sdoganamento e accessorie (da menzionare sulla fattura proforma di accompagnamento, con la voce "no commercial value - for cultural purpose only").

Articolo 5. Copie dei film presentati alla preselezione in DCP
Per tutti i film inviati alla preselezione delle Giornate degli Autori, le spese di trasporto, assicurazione e sdoganamento delle copie, sia all'andata che al ritorno, sono a carico del presentatore. L'indirizzo di spedizione per i film destinati alla preselezione va concordato preventivamente con le Giornate degli Autori.

Articolo 6. Sottotitolaggio
6.1 I film selezionati dalle Giornate degli Autori devono essere presentati a Venezia in versione originale, sottotitolati su copia in lingua italiana. Questo sottotitolaggio è a carico dei presentatori dell'opera.
6.2 L'avente diritto si impegna a mettere a disposizione entro il 6 agosto la lista dei sottotitoli ("spotting list") e uno screener del film per la riproduzione in elettronica dei sottotitoli in lingua inglese. Questo sottotitolaggio è a carico delle Giornate degli Autori ed è finalizzato esclusivamente alla presentazione del film alle Giornate degli Autori.

Articolo 7. Copie dei film presentati alla selezione
Salvo deroghe eccezionali, le copie dei film dovranno essere in DCP e accuratamente verificate dal punto di vista tecnico e della qualità di riproduzione, prima del loro arrivo a Venezia.
7.1 Spese di trasporto
Le spese relative al trasporto dei film dal luogo d'origine alla sede della Mostra del Cinema e ritorno (comprese le eventuali spese di trasporto dall'aeroporto al Lido di Venezia e tutte le operazioni doganali per gli arrivi dai Paesi extra comunitari), sono a carico dei presentatori.
7.2 Indirizzi
Le copie dei film di provenienza comunitaria devono essere inviate direttamente a:
Giornate degli Autori c/o La Biennale di Venezia Settore Cinema
75. MOSTRA INTERNAZIONALE D'ARTE CINEMATOGRAFICA
Palazzo del Cinema, Lungomare Marconi, 30126 Lido di Venezia, Italia
Tel. +39 041 2726501; Fax +39 041 2726520 c/c Giornate degli Autori
Per le pellicole di provenienza extracomunitaria, in regime di temporanea importazione, si prega di contattare preliminarmente gli uffici della Biennale.
7.3 Assicurazione del trasporto
È a carico dei presentatori la copertura assicurativa inerente al trasporto di andata e ritorno delle pellicole.
7.4 Assicurazione
Gli organizzatori garantiscono la copertura assicurativa "contro tutti i rischi" per il periodo di svolgimento della manifestazione. Il valore assicurativo dei film non potrà comunque eccedere il costo di laboratorio di una copia standard. Saranno prese tutte le misure necessarie per proteggere il diritto d'autore delle opere.

Articolo 8. Dischi DVD e Blu-ray
Tutti i dischi DVD e Blu-ray spediti non vengono restituiti dalle Giornate degli Autori, se non a spese del richiedente, entro il 31 Luglio 2018. Dopo tale data, tutti i materiali di preselezione verranno distrutti dalle Giornate degli Autori. A tal fine, verranno adottate tutte le misure opportune a prevenzione della pirateria.

Articolo 9. Materiali pubblicitari dei film selezionati
Per ogni film selezionato dovrà pervenire a Roma la documentazione per la conferenza stampa, per la redazione del catalogo e del sito internet delle Giornate degli Autori e della Mostra, oltre che per le televisioni e per i giornalisti accreditati presso la Mostra, che potranno trasmettere e/o pubblicare liberamente detta documentazione.
In particolare dovranno essere inviati entro il 20 luglio 2018:
- trailer o estratti del film;
- minimo 5 foto del film ad alta risoluzione;
- minimo 1 foto del regista ad alta risoluzione;
- biografia del regista;
- scheda tecnica del film;
- bio/filmografia del regista;
- note di regia
- pressbook.
I materiali forniti resteranno disponibili sul sito delle Giornate degli Autori senza limite di durata e nel casellario stampa online della Biennale.
Entro il 6 agosto dovranno pervenire i materiali per il sottotitolaggio, vedi punto 6.
Si consiglia di contattare il Casellario della Mostra del Cinema (pressmaterial@labiennale.org) per concordare l'invio dei materiali pubblicitari destinati ai giornalisti accreditati presso la Mostra.

Articolo 10. Date, luoghi e orari di proiezione
Il programma della rassegna verrà comunicato ai partecipanti nel corso del mese di agosto 2018. Le date, luoghi e orari di proiezione potranno essere modificati dalle Giornate degli Autori senza limite di preavviso, salvo tempestiva comunicazione agli interessati. Se le Giornate degli Autori lo riterranno, potranno organizzare una proiezione stampa dei film in date antecedenti a quelle della manifestazione, senza dover chiedere autorizzazione all'avente diritto.

Articolo 11. Media Partner e Photocall
I registi dei film si impegnano ad effettuare interviste, durante lo svolgimento del festival, con tutti i media partner delle Giornate degli Autori. Inoltre, è richiesto di regola un servizio fotografico ufficiale comprendente sia il regista che il cast artistico del film. Il planning di queste attività verrà comunicato prima dell'inizio della manifestazione.

Articolo 12. Premi
I premi ufficiali delle Giornate degli Autori sono:
* il " GdA Director's Award" assegnato dalla Giuria Ufficiale presieduta da un regista e composta dai partecipanti al programma 28 Volte Cinema del Parlamento europeo; il Premio consiste in un contributo in denaro di 20.000 euro che viene egualmente ripartito tra il regista e il suo venditore internazionale, che si impegna a utilizzare la cifra ricevuta per la promozione del film;
* il "Premio del Pubblico BNL" offerto da BNL Gruppo BNP Paribas a cui partecipano i film della Selezione Ufficiale;
* il "Label Europa Cinemas", dedicato ai film di produzione e co-produzione europea. Il Label, creato da un network di esercenti europei di qualità (oltre 2.800 schermi in 680 città europee), con il sostegno del Programma MEDIA dell'UE, consiste in un contributo economico alla distribuzione e alla promozione, nonché alla permanenza del film vincitore nelle sale aderenti al network.
* Tutte le opere prime presentate alle Giornate degli Autori concorrono, al pari delle altre sezioni veneziane, al premio "Luigi De Laurentiis".
* Tutti i film delle Giornate concorrono inoltre, al pari delle altre sezioni veneziane, ai premi paralleli.

Articolo 13. Ripetizioni
Tutti i film selezionati sono presentati nel quadro delle manifestazioni "Esterno Notte" organizzata dal Comune di Venezia e Circuito Cinema Venezia & Mestre, "Venezia a Roma" e "Panoramiche Milanesi", queste ultime due organizzate da Agis-Anec in collaborazione con la Mostra e questo senza alcuna eccezione. È compito del produttore informare l'avente diritto italiano, qualora non fosse egli stesso, del carattere obbligatorio di queste ripetizioni.
Per queste proiezioni, che rientrano nel numero concesso ai Festival dal regolamento FIAPF, non vengono riconosciute spese di noleggio.
Le Giornate degli Autori possono inoltre essere oggetto di altre riprese, in Italia e all'estero, in accordo con gli aventi diritto.

Articolo 14. Promozione
Ogni film selezionato alle Giornate degli Autori si impegna a far comparire il logo della manifestazione su tutti i supporti promozionali che ne accompagneranno l'uscita in sala, in home video o sul web (locandine, pressbook, trailer, titoli di apertura). Il logo può essere richiesto inviando una mail a com@giornatedegliautori.com.

Articolo 15. Responsabilità degli organizzatori
Le Giornate degli Autori si impegnano a usare le informazioni delle schede di iscrizione in conformità al Codice sulla privacy (D.Lgs.196/2003).
Le Giornate degli Autori declinano ogni responsabilità in caso di errata o mancata ricezione della documentazione di iscrizione, dovuta alla trasmissione con qualsiasi mezzo e per qualsiasi motivazione.
Il soggetto organizzatore Associazione Giornate degli Autori ha il potere di risolvere qualsiasi caso non previsto nel presente regolamento. Essa si riserva la facoltà di interrompere, sopprimere, differire la manifestazione o di modificare il presente regolamento, in qualsiasi momento, in funzione delle esigenze di conduzione della stessa. Nessun danno di qualunque natura verrà riconosciuto ai partecipanti in ragione delle menzionate possibilità.
La partecipazione alle Giornate degli Autori implica l'accettazione di questo regolamento.
Il presente regolamento e la relativa scheda di iscrizione concernono unicamente la selezione delle Giornate degli Autori. Le selezioni delle altre sezioni della Mostra sono gestite da organismi differenti:
- Venezia 75, Fuori Concorso, Orizzonti: Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica (www.labiennale.org)
- Settimana Internazionale della Critica (www.sicvenezia.it): Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (www.sncci.it)

REGOLAMENTO DEL CONCORSO INTERNAZIONALE 
GIORNATE DEGLI AUTORI 2018

Art. 1) Le Giornate degli Autori presentano una selezione internazionale di film lungometraggi in "prima" assoluta (mondiale o internazionale) nel cui ambito viene ogni anno assegnato il GdA Director's Award al film ritenuto più significativo per la forza della creatività e l'originalità dei contenuti e del linguaggio.

Art. 2) Il Premio consiste in un Trofeo appositamente concepito (assegnato all'autore) e in un contributo in denaro di euro 20.000 che viene egualmente ripartito tra il regista (autore dell'opera) e il suo distributore internazionale (o, in assenza, al produttore di maggioranza) che si impegna ad utilizzare la cifra ricevuta per la promozione internazionale del film vincitore. Detta cifra verrà versata tramite bonifico bancario ai titolari riconosciuti del premio.

Art. 3) La giuria che assegnerà insindacabilmente il Premio (senza possibilità di ex-aequo) è composta da 28 giovani spettatori di tutti i paesi dell'Unione Europea, selezionati d'intesa con la Commissione Cultura del Parlamento Europeo ed Europa Cinemas (Programma Media). I giurati si impegnano a visionare tutti i lungometraggi selezionati dal Delegato Generale delle Giornate degli Autori per il concorso, a rispettare il segreto sulle discussioni interne alla Giuria, ad accettare il verdetto finale, anche quando preso a maggioranza dei votanti.

Art. 4) Il Presidente della Giuria viene scelto tra una rosa qualificata di autori significativi della cinematografia mondiale. Dirige l'attività della giuria avvalendosi del contributo di un "tutor" professionale e della segretaria di giuria. La scelta del Presidente della Giuria ha valore di 5 voti durante la discussione finale.

Art. 5) Il Tutor viene scelto tra una rosa qualificata di personalità della cinematografia mondiale con speciale competenza in merito alla produzione contemporanea. Assiste i membri della giuria e ne coordina le discussioni (almeno 3) durante il periodo del Festival. Ha diritto di espressione dei propri convincimenti sia nelle riunioni private che in quella pubblica di deliberazione, ma non ha diritto di voto.

Art. 6) Durante le riunioni preliminari la giuria si impegna a definire una short list (max 3 titoli) che saranno oggetto della discussione finale. Nel caso non vengano raggiunti i 2/3 dei voti, i titoli prescelti per la discussione finale saranno scelti a maggioranza semplice (50% dei votanti); il voto del Presidente sarà computato come doppio ed avrà valore determinante.

Art. 7) La discussione finale che designerà il GdA Director's Award avrà carattere pubblico, vi potranno assistere (senza diritto di parola fino alla proclamazione del verdetto) pubblico e addetti ai lavori e sarà diffusa in streaming online nella lingua comune della giuria (la lingua inglese). La discussione, che prenderà in esame i titoli indicati nella short list, avrà una durata prefissata (90') e dovrà concludersi con l'assegnazione del Premio senza possibilità di ex-aequo.

Art. 8) La scelta del Presidente della Giuria ha valore di 5 voti durante la discussione finale. Nel caso non vengano raggiunti i 2/3 dei voti, è previsto un turno di ballottaggio in cui dovrà essere raggiunta la maggioranza semplice (50% dei votanti). Non sono ammesse deleghe.

Art. 9) La giuria si impegna a discutere i risultati delle votazioni dopo la proclamazione del vincitore rispondendo a eventuali domande della stampa e del pubblico.

Art. 10) Il distributore internazionale del film vincitore (o, in assenza, il produttore di maggioranza dello stesso) si impegna a dare la massima visibilità al GdA Director's Award in tutti i materiali promozionali relativi al film e a segnalare il riconoscimento ai distributori nazionali che acquisteranno i diritti del film.